Zirkonzahn Shade Guides 


Scale colori monolitiche in zirconia Prettau® identiche al restauro finale


Con le nuove Zirkonzahn Shade Guides, composte da campioni di denti monolitici in zirconia, è possibile determinare con precisione il colore dei denti del paziente al fine di selezionare il materiale Prettau® Dispersive® più appropriato. Lo spettro cromatico, che si ispira alla scala VITA, comprende 16 colori (A1-D4) e 3 tonalità Bleach. I campioni dei denti, dal design monolitico, sono glasati con il prodotto 3D Base Glaze. La teoria dei colori ci dimostra che la forma e la struttura superficiale di un oggetto hanno una notevole influenza sull'effetto cromatico: per questo, nella nostra costante ricerca della perfezione, abbiamo realizzato una scala colori specifica per ogni tipologia di zirconia Prettau® Dispersive®, a forma di premolare e di incisivo superiore e inferiore.

Funzione One-to-One – Se il restauro è fresato nella stessa zirconia della scala colori utilizzata, si ha la certezza che il colore finale riprodurrà 1:1 il colore del dente del paziente. Per gli amanti della personalizzazione, le guide cromatiche dell'arcata superiore sono disponibili anche con denti-campione sinterizzati e leggermente ridotti (minimal cutback) per la caratterizzazione individuale con diverse masse incisali. In questo modo, è possibile ottenere delle guide cromatiche davvero uniche che rispecchiano esattamente l’approccio e le esigenze estetiche individuali.
 

 

Panoramica delle caratteristiche


  Scale colori con campioni di denti monolitici in zirconia Prettau® 2 Dispersive®, Prettau® 3 Dispersive®, Prettau® 4 Anterior® Dispersive®, per determinare il colore dei denti del paziente e scegliere con precisione il materiale Dispersive® appropriato, per un risultato finale identico al colore naturale del dente. Disponibili a forma di premolare, di incisivo inferiore e superiore (anche individualizzabile).
     
  Riproduzione accurata dei valori cromatici e di traslucenza per le diverse tipologie di zirconia Dispersive® (funzione  One-to-One); per tutti i restauri monolitici in zirconia (faccette, corone, ponti...).
     
  Individual Shade Guides: scale colori personalizzabili, con denti-campione sinterizzati e leggermente ridotti (minimal cutback).
     
  Spettro cromatico: 19 colori (A1-D4 e 3 tonalità Bleach – ispirato alla scala VITA).
     
  I campioni sono posizionati su barre trasparenti, prive di metallo, in plastica resistente alle alte temperature, per un effetto di colore neutro senza interferenze (la barra non traspare sotto la zirconia, come nel caso del metallo).
     
  Possibilità di disporre i campioni in ogni posizione grazie al meccanismo di bloccaggio a 360°.
     
  Personalizzazione con i nomi di clinica e laboratorio (costo aggiuntivo).


Su richiesta, è possibile personalizzare la parte anteriore della scala colori con il nome dello studio odontoiatrico e il retro con il nome del laboratorio odontotecnico (costo aggiuntivo).

 

Zirkonzahn Shade Guides


     
      Prettau® 2 Dispersive® Prettau® 3 Dispersive® Prettau® 4 Anterior® Dispersive®
           
  Campione di dente per l'arcata superiore
Zirkonzahn Shade Guide 11
Codice art.: SGAA0101
Prossimamente
Codice art.: SGAA0201
Prossimamente
Codice art.: SGAA0301
Prossimamente
  Campione di dente per l'arcata superiore
Individual Zirkonzahn Shade Guide 11
Codice art.: SGAA0111
Prossimamente
Codice art.: SGAA0211
Prossimamente
Codice art.: SGAA0311
Prossimamente
  Campione di dente per l'arcata inferiore
Zirkonzahn Shade Guide 31
Codice art.: SGAA0102
Prossimamente
Codice art.: SGAA0202
Prossimamente
Codice art.: SGAA0302
Prossimamente
  Campione di dente per la regione posteriore
Zirkonzahn Shade Guide 25
Codice art.: SGAA0103
Prossimamente
Codice art.: SGAA0203
Prossimamente
Codice art.: SGAA0303
Prossimamente
 
 

Uno specchio del tempo e dello stile di vita


I denti sono lo specchio del tempo passato e dello stile di vita del singolo individuo. Essi variano da persona a persona e molteplici fattori, quali la disposizione nell’arcata, l’età, l'alimentazione e le abitudini personali, concorrono a creare una combinazione di usura, traslucenza e colore unica per ogni individuo. Il colore di un dente è determinato dalla combinazione di dentina e smalto. Quando si è giovani e in salute, la dentina presenta un colore uniforme. Col passare degli anni, si verifica uno scolorimento che porta alla formazione di aree più scure nella dentina. Lo smalto in superficie aderisce saldamente alla dentina ed è caratterizzato da vari gradi di opacità a seconda della zona – da un colore biancastro a quasi trasparente. Nel complesso, il dente presenta una tonalità singola con una maggiore traslucenza verso il bordo incisale.

 
<
 

Il colore dei denti - una questione complessa


La riproduzione del colore naturale dei denti è un processo molto complesso. La struttura del dente e della superficie, le proprietà di traslucenza e fluorescenza, la luminosità e la riflessione della luce o, ancora, la selezione dei materiali giocano un ruolo essenziale nel restauro finale e si intrecciano a fattori oggettivi e soggettivi della percezione del colore. Per ottenere un risultato ottimale è quindi importante controllare quanti più fattori possibile. Per la riproduzione artificiale di un dente, è fondamentale poter determinare in modo esatto il colore di base del dente naturale: per questo motivo, la letteratura tecnica* raccomanda di utilizzare sempre la scala colori del materiale che verrà utilizzato per il restauro finale.
(* 2011: Strub, Jörg R. / Kern, Matthias / Türp, Jens Christoph / Witkowski, Siegbert / Heydecke, Guido / Wolfart, Stefan; Curriculum Prosthetics, Volume II, 4a edizione riveduta e ampliata, Quintessenz Verlags-GmbH)
 

Cosa piace ai pazienti


I denti umani presentano diversi gradi di opacità: possono essere abbastanza trasparenti come molto opachi. Un dente più opaco appare più giovane e sano. Soprattutto nel caso di restauri estesi, il paziente tende a scegliere denti con maggiore opacità. In caso di corone singole, se la dentizione del paziente è intatta, è importante prestare attenzione al grado di opacità. La zirconia Prettau® Dispersive® è disponibile con tre diversi gradi di traslucenza. Se nella situazione iniziale il dente naturale si trova in gravi condizioni, il colore si sceglie partendo da zero. Innanzitutto, si seleziona il colore di base, fondamentale per raggiungere un colore finale ottimale, dopodiché si sceglie la tonalità che piace di più al paziente, vale a dire la più opaca e la più luminosa.
 

Selezione del colore e individualizzazione – senza chipping!


Le zone incisali dei restauri monolitici in zirconia possono essere ulteriormente individualizzate a piacere tramite l'applicazione di una glasura colorata oppure realizzando una minima riduzione incisale (“minimal cutback”) per un leggero rivestimento estetico in ceramica. I restauri monolitici realizzati in questo modo prevengono completamente il “chipping”, ossia la scheggiatura di piccole parti di ceramica, in quanto la ceramica applicata nella zona incisale secondo le preferenze individuali ha un valore puramente estetico.
>
  • 1
  • 2
  • 3
 
 

Le Dolomiti - La nostra fonte di forza e ispirazione


Le bianche, aspre e antiche Dolomiti, uniche nel loro genere, si ergono dall'enorme mare primordiale di Tetide 250 milioni di anni fa. Sollevate con forza dalla dura barriera corallina per effetto del continente africano, si stagliano orgogliose verso il cielo infinito, sfidando ogni condizione atmosferica.

Famose al giorno d’oggi come patrimonio naturale dell'UNESCO, le Dolomiti, situate in Alto Adige, sono una catena montuosa unica al mondo, un fenomeno eccezionale nelle Alpi. Rispettate come luogo magico già nell’Età della Pietra, rimangono tuttora avvolte nel loro fascino mistico. Un colore bianco che vive nei secoli, che brilla lucente al chiarore di luna e riverbera il rosa del sole al tramonto. Questo è il mito. Queste sono le Dolomiti – una fonte di forza e ispirazione senza tempo. Al pari di questo monolite naturale, la zirconia è il miglior materiale dentale presente in natura. Con la mente ispirata da questa divina bellezza e guidati dal nostro animo scientifico, perfezioniamo la zirconia con proprietà uniche e speciali. Le doniamo luminosità, e una resistenza che sopravvive alla nostra stessa vita. Plasmare questo nobile materiale ci trasmette una sensazione incredibile: la consapevolezza di fare esattamente la cosa giusta.
 
 

Suggerimenti per evitare le interferenze tra i colori


  • Idealmente, il colore dovrebbe essere determinato in condizioni di luce naturale o in un ambiente illuminato con lampade a luce diurna standardizzate; evitare la luce intensa e diretta (ca. 2000 lux; una poltrona odontoiatrica ben illuminata presenta già ca. 8000 lux).
  • Determinare il colore in non più di 5-7 s.: l'occhio umano si stanca rapidamente quando osserva qualcosa con la massima concentrazione, influenzando così la percezione del colore.
  • Comparare le tonalità in un ambiente dai colori neutri, in quanto lo sfondo influenza la percezione dei colori. Anche il/la paziente dovrebbe indossare abiti dai colori neutri e evitare il trucco: i colori intensi influenzano la percezione dei colori osservati nell’immediato (contrasto simultaneo).
  • Partecipare a un corso di formazione sulla comparazione dei colori – Nel determinare il colore dei denti del paziente, l’esperienza individuale e la capacità di saper escludere le possibili fonti di interferenza sono di notevole importanza. In questo caso, la partecipazione a un corso di formazione apposito sarebbe di grande utilità.
     
 

Come determinare il colore dei denti


  1. Pulire bene i denti naturali prima di scegliere il colore del futuro restauro; se necessario, procedere con la pulizia dentale. Le superfici dei denti non devono essere asciugate.
  2. Per determinare il colore, il labbro deve essere rilassato; idealmente, selezionare il colore in condizioni di luce diurna intorno alle ore 10-11 o 14-15 (cielo leggermente nuvoloso) o con un'illuminazione diurna standardizzata.
  3. Tenere la scala colori in Prettau® 2 Dispersive®, Prettau® 3 Dispersive® o Prettau® 4 Anterior® Dispersive® nella stessa posizione del dente naturale (da collo a collo o da bordo incisale a bordo incisale), rimanendo a distanza ma il più possibile vicino (o sotto) al dente corrispondente.
  4. Tenere la scala colori Zirkonzahn Shade Guide 11 per l’arcata superiore vicina al dente naturale al fine di: determinare il colore della struttura monolitica (da realizzare nel blocco in zirconia Prettau® Dispersive® corrispettivo); verificare l’interazione con i denti residui naturali della mascella superiore/inferiore; verificare l’interazione con una struttura in zirconia già presente nella mascella inferiore.
  5. Tenere la scala colori Zirkonzahn Shade Guide 31 per l’arcata inferiore vicina al dente naturale al fine di: determinare il colore della struttura monolitica (da realizzare nel blocco in zirconia Prettau® Dispersive® corrispettivo); verificare l’interazione con i denti residui naturali della mascella superiore/inferiore; verificare l’interazione con una struttura in zirconia già presente nella mascella superiore.
  6. Tenere la scala colori Zirkonzahn Shade Guide 25 per la regione posteriore sul dente naturale, per determinare il colore appropriato delle strutture posteriori e per verificare l’effetto cromatico sulle superfici occlusali.
  7. Disinfettare le scale colori dopo l'uso, lasciarle asciugare e conservarle nella confezione in dotazione, al riparo dalla luce diretta del sole.
  8. Controllare le strutture monolitiche in zirconia idealmente in condizioni di luce diurna (D65 - standard industriale) con una temperatura di colore correlata di 6500 K.
     
 
     

Le informazioni contenute in questo sito sono destinate esclusivamente ad una utenza di tipo professionale operante nel settore odontoiatrico. In ottemperanza con quanto previsto dalla normativa vigente, dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un professionista del settore odontoiatrico e di essere pertanto competente a prendere visione del contenuto presente in questo sito internet.