Lavorazione di zirconia

Lavorazione di zirconia 





La zirconia deve essere fresata con raffreddamento ad acqua (ad es. correzione per la prova della struttura)?
  • Il raffreddamento ad acqua è consigliato ma non strettamente necessario, in quanto, evitando il surriscaldamento e dosando la forza applicata, durante la lavorazione, non si arrecano danni.


Come si crea l’unione tra ceramica e zirconia?
  • Attraverso ritenzione meccanica, tensione di compressione e fusione della superficie.


Con quali cementi si fissano i lavori in zirconia?
  • Cemento all’ossifosfato di zinco, cementi vetroionomerici.


È possibile intervenire sui bordi, allungandoli, dopo la prova in sito?
  • L’allungamento dei bordi dopo la prova della struttura in termini di spalla ceramica è possibile. Sarebbe tuttavia opportuno provare la struttura modellata in resina-composito prima della fresatura.


Le strutture di zirconia sono sempre prive di frizione e durante la prova in bocca del paziente cadono continuamente.
  • La frizione è fattibile dal punto di vista meccanico, ma non è consigliabile. Sarebbe meglio applicare uno strato sottile di vaselina sulle strutture prima della prova.


I bordi delle corone nei lavori di zirconia sono troppo spessi.
  • Questo non è un problema del materiale, bensì un errore di lavorazione, tant’è che il materiale si può perfi no tirare a lama: comunque, dopo la fresatura e prima della sinterizzazione dei “gessetti” ICE, i bordi delle corone devono essere rifi niti a mano dal tecnico.


Si adatta bene la zirconia?
  • Se si realizza una lavorazione corretta con il sistema Zirkonzahn gli adattamenti precisi al centesimo sono standard. La chiusura marginale è di 20 μm come per i lavori in oro.


Che cosa succede fresando e rettifi cando la zirconia?
  • Non vi è alcun problema se fresa con raffreddamento ad acqua e se si arrotondano continuamente gli spigoli affilati che si formano.


Si può eseguire un preparazione dei denti di tipo”a lama” senza che rechi danni alla zirconia?
  • Da parte della Ditta Zirkonzahn non vi è nessuna obiezione nei confronti della preparazione tangenziale se la conformazione della struttura è corretta. Sono tutte valide le preparazioni sia che siano a lama, a spalla o a bisello.


Una corona in zirconia dopo essere stata forata è ancora abbastanza stabile o no?
  • Con il raffreddamento ad acqua e con gli strumenti adatti non vi è da temere nessun danno alla struttura.


Quali strumenti rotanti si consigliano per la lavorazione della zirconia?

Le informazioni contenute in questo sito sono destinate esclusivamente ad una utenza di tipo professionale operante nel settore odontoiatrico. In ottemperanza con quanto previsto dalla normativa vigente, dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un professionista del settore odontoiatrico e di essere pertanto competente a prendere visione del contenuto presente in questo sito internet.